La Venere di Berenice

Blog- La Venere

Come vestirsi per un matrimonio in inverno: idee per le invitate

Come vestirsi per un matrimonio in inverno: idee per le invitate
La Venere

Sei stata invitata a un matrimonio che si terrà in inverno e non sai che abito indossare? Niente paura, in quest’articolo ti aiuteremo a scegliere la mise giusta per un perfetto look da cerimonia!

Come vestirsi per un matrimonio in inverno: idee per le invitate. Sono tanti i fattori da prendere in considerazione, dai colori ai tessuti, dalla scelta di un abito corto o lungo fino ai capispalla e agli accessori più raffinati da abbinare. L’inverno, infatti, al contrario delle stagioni più calde, impone un outfit che deve essere valorizzato appieno nonostante la presenza di sciarpe, cappotti e cappelli. Andiamo quindi a scoprire tutti i suggerimenti per risultare elegante e di classe anche durante un matrimonio invernale.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Abiti da cerimonia di sera: quale look indossare dall’abito, fino alle scarpe e alla borsa

 

La scelta dei tessuti

Si parte dalla scelta del tessuto che, data la stagione, deve risultare tipicamente invernale, senza appesantire la silhouette. Evitare quindi abiti leggeri, sandali e scarpe senza calze. Per essere eleganti non è necessario scoprirsi, esistono infatti tessuti leggeri, sofisticati e adatti anche all’inverno. Parliamo ad esempio della lana e del cachemire, morbidi e caldi allo stesso tempo, ma anche del tweed o del velluto, grandi alleati delle basse temperature e di uno stile inconfondibile.

 

I colori più appropriati

Una volta scelto il tessuto, non resta che optare per il colore più adatto. In generale, bisogna sempre rispettare alcune regole, come non vestire mai di bianco e mai di nero, a meno che non si scelga di indossarli insieme. Per un matrimonio invernale il consiglio principale è di evitare colori accessi, colori pastello e stampe fiorite, più adeguate a un matrimonio primaverile/estivo. Opta invece per tonalità più scure e intense come queste:

  • blu: un grande classico per le cerimonie eleganti – il consiglio è di utilizzare il blu notte per i matrimoni serali, mentre il blu elettrico e il blu cobalto per le cerimonie diurne e meno formali;
  • verde: sicuramente nelle tonalità più scure che risultano più raffinate – una scelta consigliata per chi ha i capelli rossi o per chi ha un sottotono della pelle caldo;
  • rosso e bordeaux: molto femminili, specialmente nelle versioni a tubino, a sirena o più ampie in base al tuo fisico – meglio evitare questi colori se sei invitata a un matrimonio boho-chic o molto rustico, dato che si tratta di una tonalità adatta a una cerimonia più austera. Ideale, invece, per nozze che si tengono in ville d’epoca o castelli, dove la formalità è d’obbligo.

 


Abito corto o abito lungo?

Sono indicate entrambe le opzioni, anche se è meglio considerare alcune eventualità. Se la cerimonia si tiene di sera, l’abito lungo è sicuramente la scelta più azzeccata per risultare ancora più eleganti. Puoi optare per un abito lungo in velluto se hai un fisico filiforme, o se hai curve più morbide meglio indossare una comoda guaina sotto al vestito. Per quanto riguarda invece gli abiti corti, essi non sono assolutamente banditi, ma si consiglia di indossarli qualora il matrimonio si dovesse celebrare di giorno o con rito civile in comune.
Negli ultimi anni un altro capo da cerimonia molto gettonato è sicuramente la jumpsuit, l’importante è che si tratti di un modello dalle linee definite, di tessuto caldo e pregiato, arricchita da una cintura che segni la vita e dagli immancabili tacchi. La tuta da cerimonia, infatti, è un capo comodo ma molto elegante, perfetta per un’invitata che desidera un look versatile e mai banale.
Se sei un’invitata dai gusti più classici, allora il tailleur/completo è la scelta più valida, specialmente se si tratta di nozze in comune. Puoi giocare tranquillamente con i colori senza per forza optare per tonalità spente, scegliendo magari un rosso o un blu acceso, perfetti se abbinati con gli accessori giusti, ma sempre senza esagerare.

 

Cappotto e capospalla per cerimonie invernali

Per un matrimonio invernale non può naturalmente mancare il cappotto, uno degli elementi più importanti per apparire eleganti e non temere il freddo. Il consiglio è di scegliere un cappotto con un taglio semplice e che risulti perfettamente abbinato al resto dell’outfit. Inoltre, non deve essere necessariamente lungo, ma comunque in grado di coprire l’intera lunghezza dell’abito ed evitare che si appesantisca la silhouette. Pe non sbagliare puoi optare per un cappotto nero doppiopetto o monopetto, ma sono indicati anche il cammello e il beige, l’importante è scegliere sempre linee pulite senza inserti troppo appariscenti.
Oltre al cappotto, puoi anche optare per un capospalla e abbinarlo ad altri accessori come guanti, cappello e sciarpa. O ancora, puoi indossare una pelliccia, anche sintetica; in questo caso è meglio optare per modelli corti così da non appesantire la figura.

 

Leggi anche: “Abiti da cerimonia di giorno: quale abito, scarpe e borsa indossare

 

La Venere di Berenice è a tua completa disposizione per consigliarti i migliori abiti da cerimonia inverali. Prenota un appuntamento presso i nostri atelier e lasciati ispirare dalle nostre meravigliose collezioni. Ti aspettiamo!